Primi Arrivi

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Non sono le rondini di primavera. E' la nostra sartoria che sta finalmente sfornando tutti i capi della collezione. Se non ci saranno imprevisti, entro il mese di aprile sarà tutto in pronta consegna e le foto che mostro qui sotto non appartengono più ai prototipi, sono i capi veri, esattamente quelli che potrete acquistare.

Con questo resoconto vogliamo dare un po' di spazio supplementare ai 3 capi che hanno subìto maggiori trasformazioni, da quando pubblicammo le foto dei prototipi, per creare la pagina del commercio elettronico.

Ecco il trench nella versione sfoderata, con il cappuccio inserito per affrontare eventuali temporali estivi.:trench est copia

Un semplice scatto col cellulare già mostra la morbidezza e la leggerezza della pelle. Ma nulla è più esplicativo di questa seconda foto: trench arrotolato copia

Mi verrebbe da dire che sta in una mano, in realtà potrete accartocciarlo nello zaino oppure gettarlo sotto il sellino della moto e lui vi sorriderà. Certo, perchè questo capo è stato studiato per essere maltrattato e più pieghe e righe gli saranno inflitte più diventerà interessante, in sintonia con le rughe del viso di chi lo indossa, costante ed inseparabile compagno di viaggio.

Vediamolo infine nella versione invernale, con l'aggiunta dell'inserto imbottito:trench inv copia 

Considerazioni sul rapporto qualità/prezzo? Intanto cercate in giro un capo simile con una pelle italiana, trattata in questa maniera. Se lo trovate, ditemi dove che ci vado anch'io. Poi un piccolo ma grande particolare, per capire il valore complessivo: soltanto ciascuno di quei bottoni bronzati costa a noi e sottolineo A NOI, la bellezza di €uro 1,60...fate due conti!

Passiamo ora al giubbotto che finalmente possiamo mostrarvi con il suo trattamento invecchiante. giubbo inv copia

Essendo la sua pelle ben più pesante di quella usata per il trench, ci siamo potuti permettere un trattamento molto più deciso ed il risultato finale è ciò che avevamo desiderato: lo abbiamo chiamato Mithril perchè volevamo ricordasse una cotta di maglia.

Vediamolo ora nella versione estiva, quando sganciate maniche e cappuccio e spostata la patch sul petto, si trasforma in gilet: gilet copia

Considerazioni sul rapporto qualità/prezzo? Parecchie e profonde. Questo giubbotto lo abbiamo pensato come un capo d'abbigliamento che potesse rivelarsi anche contenitore, marsupio, borsello e perciò ha 9 tasche ed 11 cerniere! La pelle è italiana e delle migliori, la manodopera che ha creato questo mosaico è italiana, il prezzo invece è un dono alla Patria!

Infine il maglione del quale avevamo anticipato uno scatto in precedenza: maglia copia

 Lo spunto è per una considerazione sul rapporto qualità/prezzo. Una taglia M pesa la bellezza di 850 grammi.

Forza, di corsa a pesare tutti i maglioni che avete in casa eppoi confrontateli con i nostri 850 grammi di puro cotone al 100%!